Torino, un weekend all’insegna della cultura



Città di Torino

Torino, un weekend all’insegna della cultura

Torino è una città che conta un’offerta culturale di alto livello e che è da sempre conosciuta da tutto il mondo. Numerosi infatti sono i musei presenti in città, i castelli e le residenze che appartenevano alle famiglie nobili della prima Capitale d’Italia, tra cui possiamo citare la famiglia dei Savoia. Grazie alla presenza di questo ricco patrimonio culturale, possiamo rivivere la maestosità del suo passato e tutte le vicissitudini.

Se avete quindi deciso di trascorrere un weekend nella città sabauda, magari approfittando delle festività pasquali, di seguito abbiamo selezionato i principali musei che rimarranno aperti proprio in questi giorni di festa in previsione dei numerosi turisti che affolleranno la città. Prima però, bisogna fare due cose. Innanzitutto scegliere le date del vostro soggiorno e prenotare. Data l’alta richiesta per il periodo, potreste cercare delle offerte degli hotel per il vostro weekend a Torino, cosicché da poter risparmiare anche qualcosina. L’altra cosa da fare è acquistare la Torino + Piemonte Card. Si tratta di una carta che potete utilizzare durante il vostro soggiorno per quanti giorni preferite: uno, due, tre o cinque giorni. Con l’acquisto presso gli Uffici del Turismo, potrete visitare i musei convenzionati della città di Torino o altre attrazioni turistiche sparse per l’intera regione. Si può anche optare per la scelta combinata con i mezzi di trasporto.

Museo del Cinema di Torino

Il Museo Nazionale del Cinema è ubicato all’interno del simbolo della città: la Mole Antonelliana. E’ un museo davvero particolare dove gli appassionati e non di cinema potranno riscoprire tutti i segreti cinematografici. Ci sono ben cinque piani che raccolgono numerosi oggetti che hanno fatto la storia del cinema. Addirittura sono presenti delle poltrone dove si può assistere ed ammirare parti di film celebri. Per entrare nel Museo, si paga un biglietto di ingresso che costa 10 euro intero o 8 euro quello ridotto. Chi possiede la Torino + Piemonte Card entra gratuitamente. Gli orari sono: dal martedì al venerdì e la domenica si entra dalle ore 09:00 alle 20:00; il sabato fino alle ore 23:00 mentre il lunedì resta chiuso. Maggiori informazioni sulla pagina: Museo del Cinema di Torino »

Museo delle Antichità Egizie di Torino

E’ il museo più importante di arte egiziana dopo quello presente a Il Cairo. E’ una tappa obbligatoria per chi visita Torino. Negli ultimi tempi il museo ha subito delle ristrutturazioni per conformarsi agli elevati standard richiesti per essere un museo d’avanguardia. Numerose sono le sculture esposte tra cui anche le statue di faraoni importanti che sono rimasti nella storia: Tutankhamon e Ramesse II. Il nuovo biglietto di ingresso sarà di euro 13 e prevede anche una video guida per la vostra visita. Maggiori informazioni sulla pagina: Museo Egizio di Torino »

Polo Reale di Torino

Il Polo Reale di Torino è un complesso situato in piazza Castello e dove sono concentrati Palazzi Reali e testimonianze della grandezza della famiglia Sabauda. Abbiamo quindi la possibilità di poter visitare con un unico biglietto di ingresso dal costo di euro 12 il Palazzo Reale, la Galleria Sabauda, l’Armeria Reale, la Biblioteca Reale, i Giardini Reali e il Museo di Antichità. Maggiori informazioni sulla pagina: Polo Reale di Torino »

Museo dell’Automobile

Non si può andare a Torino e non visitare questo museo che rappresenta, insieme alla Mole Antonelliana, un simbolo della città. E’ stato rimodernato e oggi offre la possibilità di capire la storia dell’auto e tutte le sue trasformazioni nel tempo. Potete ammirare anche i primi modelli di automobili con il motore a scoppio o ancora le auto usate nelle competizioni sportive più importanti. Si paga un biglietto di euro 12 ma è gratis per i possessori della Torino + Piemonte Card. Maggiori informazioni sulla pagina: Museo dell’Auto di Torino »

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 10.0/10 (1 vote cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +1 (from 1 vote)
Torino, un weekend all’insegna della cultura, 10.0 out of 10 based on 1 rating